La Piazza della Frutta

Voćni trg (piazza della frutta) è circondata da ...

La Piazza della Frutta

Che ci crediate o no, anche questa piazza, forse la più bella della città, tra gli spalatini è più nota per il suo nome non ufficiale che per quell’ufficiale - Piazza dei Fratelli Radić. Il suo nome popolare lo deve al fatto che nel passato vi si trovava un rumoroso e pittoresco mercato dove le contadine dei paesi vicini vendevano la frutta. In piazza adiacente, a ovest, si vendeva la verdura.
Anche se non è molto gChe ci crediate o no, anche questa piazza, forse la più bella della città, tra gli spalatini è più nota per il suo nome non ufChe ci crediate o no, anche questa piazza, forse la più bella della città, tra gli spalatini è più nota per il suo nome non ufficiale che per quell’ufficiale - Piazza dei Fratelli Radić. Il suo nome popolare lo deve al fatto che nel passato vi si trovava un rumoroso e pittoresco mercato dove le contadine dei paesi vicini vendevano la frutficiale che per quell’ufficiale - Piazza dei Fratelli Radić. Il suo nome popolare lo deve al fatto che nel passato vi si trovava un rumoroso e pittoresco mercato dove le contadine dei paesi vicini vendevano la frutrande, la Piazza della Frutta è sempra traboccante di vita nei suoi bar, ristoranti o negozi esclusivi ed è posto ideale per diverse piccole fiere. Vi si trovano monumenti di gran importanza per la storia della città. Nell’angolo sud occidentale sorge una grande torre a pianta ottagonale di origine veneziana, rimasta delle fortificazioni costruite nel XV secolo per la difesa dell’allora piccola città. Di fronte ad essa, il bellissimo Palazzo Milesi risalente al XVII secolo, la cui facciata è uno dei capolavori dell’architettura barocca in Dalmazia. In centro della piazza è situata la statua di Marko Marulić, padre della letteratura croata, uno dei più eminenti umanisti e intellettuali del ‘400. La statua è opera di Ivan Meštrović, autore di diversi altri monumenti in città. La storia della Piazza della Frutta certamente non finsce qui. Ogni sua pietra, così come nelle altre piazze della città, è testimone dei suoi tempi, fino all’epoca più antica, rappresentata dalla torre sud occidentale del Palazzo di Diocleziano, che troviamo uscendo dalla pizza verso il mare. Per tutto questo, la Piazza della Frutta, insieme alla Pjaca, occupa un posto speciale nel cuore degli spalatini e non sorprende che abbia avuto il ruolo centrale in una delle più popolari serie della talevisione croata, una saga della città di Spalato chiamata “Velo Misto” (“Il Grande Paese”).

Quota:

Salienti

Iscriviti alla newsletter